Steve Guerdat, dieci mesi da indiscusso campione

People

Innumerevoli successi per il cavaliere in cima alla Ranking List FEI

Da dieci mesi mantiene il primo posto assoluto della Ranking List FEI per la disciplina del salto ostacoli e non sembra voler cedere il passo. Stiamo parlando di Steve Guerdat, cavaliere svizzero classe 1982, un fuoriclasse assoluto della disciplina.
Lunghissima la lista dei successi scritti nel suo palmarès, primo su tutti il coronamento del sogno più grande di ogni atleta: la vittoria delle Olimpiadi. La medaglia d’oro è arrivata nel 2012, in sella al suo Nino des Buissonnets, cavallo che lui stesso ha definito: “Uno dei migliori nella storia degli sport equestri”. Oltre a Londra, ha partecipato anche ai Giochi di Atene 2004, Hong Kong 2008 e alle ultime Olimpiadi di Rio de Janeiro nel 2016.
Come se non bastasse questo ad iscriverlo nell’olimpo dei grandi, si aggiunge l’essere riuscito quest’anno (in sella ad Alamo) ad aggiudicarsi per la terza volta il primo posto in Coppa del Mondo. Prima di lui solo Hugo Simon, Rodrigo Pessoa, Meredith Michaels Beerbaum e Marcus Ehning erano riusciti nell’impresa. Steave Guerdat è riuscito a farlo montando ogni volta quello che non era il suo cavallo di punta del momento, rendendo quindi le sue imprese ancora più straordinarie.
A questi successi si aggiungono le tre partecipazioni ai World Equestrian Games (di cui ricordiamo il terzo posto lo scorso anno) e l’aver  conquistato per ben due volte il primo posto nella Rolex IJRC Top 10 Final di Ginevra (nel 2008 e nel 2018), la prova che vede i dieci migliori cavalieri della ranking mondiale sfidarsi in una gara in cui lo sport raggiunge i suoi massimi livelli. Un prestigioso evento che si terrà anche quest’anno, dal 12 al 15 dicembre, a cui l’atleta svizzero naturalmente parteciperà per aggiudicarsi ancora una volta il titolo.
Ma oltre ai costanti e strepitosi risultati ciò che lo distingue è la sua umiltà e gentilezza. Un “uomo di cavalli” da ben tre generazioni che ha preso tutto il sapere di suo papà e lo ha saputo rendere ancora più grande.
Non resta che attendere le prossime competizioni per vedere se manterrà il suo primo posto in classifica o se verrà spodestato. Al momento, la Ranking vede al secondo posto Martin Fuchs, suo connazionale, seguito dal tedesco Daniel Deusser. Chi sarà il prossimo a salire in vetta?
Valeria Bellomi
Menu